Grazie con lode ad Agropoli

Workshop ad Agropoli

Grazie con lode ad Agropoli

Ci sono giornate che ti fanno capire chiaramente che quello che stai facendo è nella direzione giusta. Se penso a come è nata Skill Academy, ai valori che condividiamo, agli obiettivi che ci siamo dati, il workshop che abbiamo tenuto ad Agropoli è una di queste giornate.

Ci sono anche metafore che rendono più di quello che si pensi proprio in determinate giornate.
Se penso alla metafora del viaggio inteso come scoperta e come percorso, che in Skill Academy utilizziamo spesso, la giornata di Agropoli ne amplifica enormemente l’effetto.

È stato un viaggio iniziato con curiosità per una località dove non eravamo mai andati a tenere un workshop.
È stato un viaggio sorprendente già prima del suo inizio, con il Comune di Agropoli che ha ospitato il workshop nell’aula consiliare e che ha patrocinato la giornata.
È stato un viaggio esaltante sin dalla prima tappa, l’arrivo nella splendida Agropoli, l’accoglienza, il pranzo ricco di sapori della terra presso il Lounge Bar.
Ed è un viaggio di nemmeno 24 ore che è proseguito come se fosse di un mese, per l’intensità della giornata e per il feedback che abbiamo ricevuto.

Riportiamo a casa una sala con decine di persone attente, che per oltre due ore sono state ad ascoltare quattro professionisti parlare di PNL, coaching, public speaking e personal branding.
Persone che anche durante le pause o alla fine del workshop hanno continuano un viaggio insieme a noi, per capire come una o più di queste discipline potevano essere utili per i loro obiettivi.
Quando poi parlando con loro scopriamo che c’erano imprenditori ed imprenditrici, direttori di banca e studenti, liberi professionisti e casalinghe, capisci ancora di più che la strada intrapresa è quella giusta. Perché la crescita personale non è un terreno di per pochi ma deve essere la prateria di tutti, perché l’importante non è aver successo, ma far succedere cose importanti nella vita.

Il ringraziamento con lode va al Sindaco ed il Vice Sindaco di Agropoli per averci ospitati e a tutte le persone che il 2 maggio, in mezzo ad un “ponte”, si sono dedicate tre ore per il loro futuro.

Giammarco D'Orazio
Seguimi su
Latest posts by Giammarco D'Orazio (see all)