Bambini, braccialetti e comunicazione

bambina sfondo giallo

Bambini, braccialetti e comunicazione

“Papà, basta non sono capace, non riuscirò mai a fare questi stupidi braccialetti!”
In famiglia in questi giorni abbiamo vissuto un “dramma”, mia figlia – 7 anni – non riusciva a fare i braccialetti di elastici che tanto vanno di moda. Subito i braccialetti sono diventati “stupidi”, poi è scappata in camera sua arrabbiata con se stessa e gli elastici.
Poco dopo è tornata da me. “Papà, però le mie amichette li fanno benissimo, perché io non sono capace?”

Su queste frasi e affermazioni potremmo discutere per molto tempo. In questo caso, mi preme sottolineare un aspetto importante nella gestione di questo tipo di comunicazione con i bambini.
Sto parlando della convinzione limitante. Chi frequenta un corso di Practitioner in PNL o un percorso di coaching, sa che una convinzione limitante si basa sulle 3 P:

  • Pervasiva (riguarda tutte le volte che prova o proverà)

  • Permanente (non riuscirò mai…)

  • Personale (io non sono capace)

Il rapportarsi in maniera corretta con un bambino non prevede frasi del tipo:

  • “non ti preoccupare”
  • “non è importante, sono solo stupidi braccialetti”
  • “pensa a fare cose più importanti”
  • “se non sei capace a fare i braccialetti, fai qualcos’altro”.

Tutte queste frasi hanno il solo effetto di non smontare nessuna delle 3 P e di lasciare il bambino nel suo “dramma” e nella sua sfiducia sulle proprie capacità.

Un modo più corretto per gestire questa situazione è fare domande del tipo:

  • “Quante volte hai provato a fare i braccialetti? Le tue amichette hanno avuto successo in così poco tempo, o si sono allenate molto?”
  • “Hai tutte le competenze che ti servono per farlo bene? Hai bisogno di qualcuno che ti spieghi i passaggi? Magari di un video su internet?”
  • “Tu sei capace in moltissime cose, sicuramente riuscirai a fare anche i braccialetti, basta che utilizzi le tue capacità”
  • “ora che sai come non fare i braccialetti, hai molte più informazioni su come farli bene”

Ricordatevi sempre che voi siete la guida, per cui tutte queste frasi hanno senso se fate da guida e aiutate il bambino a fare, o gli fate vedere o gli spiegate come fare bene.
A proposito, se vi servono dei bei braccialetti, ora sono esperto nella loro realizzazione…
Questo e altri argomenti sono fondamentali per la gestione di ogni forma di comunicazione e rappresentano alcuni argomenti del Practitioner in Pnl di Skill Academy